fbpx
Benefici per i soci

Partecipare a Fare Digitale consente di far emergere soluzioni e strumenti utili alla risoluzione dei problemi che frenano la digitalizzazione del Paese, attraverso momenti di condivisione e networking con professionisti di vari ambiti e settori provenienti da tutta Italia.

Contatti
info@faredigitale.org
Seguici su

Gruppi di Lavoro

Fare Digitale ha avviato dei Gruppi di Lavoro (GdL) tematici – riservati agli aderenti all’associazione – focalizzati su temi considerati trasversali e prioritari al fine di raggiungere con il maggior coinvolgimento possibile gli obiettivi sociali.

I Gruppi di Lavoro (GdL) sono la modalità con cui Fare Digitale si organizza e porta avanti le sue attività progettuali. I GdL godono di autonomia interna ed hanno sempre un coordinatore scelto dal Board, che ha il compito di scandire le attività progettuali secondo le modalità indicate nelle presenti Procedure Operative.
Ogni socio si impegna nei lavori del GdL in base alle proprie competenze e tempo a disposizione. Ogni socio può far parte di più GdL compatibilmente al proprio tempo.

Per costituire un Gruppo di Lavoro su un tema ancora non trattato in linea con gli obiettivi dell’associazione occorrono almeno 3 soci in regola con la quota associativa.
La proposta di costituzione viene portata all’attenzione del Board che la valuta e procede all’eventuale costituzione. 

  1. Il coordinatore del GdL è nominato dal Board e gode di massima fiducia da parte dell’Associazione
  2. Il coordinatore del GdL decade per sua scelta o su decisione del Board che ne da conto per iscritto su documento accessibile da tutti gli associati.
  3. Al coordinatore del GdL è accordata massima fiducia in cambio di un aggiornamento periodico del proprio operato al Board con le modalità da questi indicate attraverso gli strumenti in dotazione all’Associazione
  4. Al coordinatore è richiesto di aggiornare periodicamente il gruppo di lavoro (aggiornamenti interni) sullo stato di avanzamento dell’attività progettuale ed impegnarsi nel gestire al meglio le disponibilità dei suoi membri.
  5. Nel GdL può essere presente non più di un membro del Board.
  6. Il socio, in regola con la quota associativa, che sceglie di far parte di un GdL può farlo con esplicita richiesta diretta al coordinatore che ne valuta la reale fattibilità e le eventuali modalità di inserimento. Il coordinatore informa il Board dell’iter in corso.
  7. I membri del GdL hanno accesso alla documentazione di progetto.
  8. I membri del GdL riconoscono e legittimano la figura del coordinatore.
  9. Il coordinatore è socio come tutti gli altri e non può pertanto prendere provvedimenti disciplinari nei confronti dei singoli membri del GdL, ma deve necessariamente coinvolgere il Board.

I rapporti esterni dei GdL sono regolamentati dal seguente documento. Per ogni dettaglio non chiarito esplicitamente i membri devono rifarsi alle norme del Codice Etico:

 

  1. I GdL sono un’emanazione dell’associazione verso l’esterno.
  2. La figura di riferimento preposta a rappresentare il GdL Digitale verso l’esterno – quando se ne presenta la necessità – è il coordinatore, che all’occorrenza può momentaneamente delegare un altro membro del gruppo comunicandolo tempestivamente agli altri membri del gruppo ed al Board attraverso i normali strumenti in dotazione.
  3. Al coordinatore del GdL è richiesto di non esprimere pubblicamente eventuali contrasti con i membri del Board o con la linea dell’associazione.
  4. Per questioni formali come accordi istituzionali, contatti con i media, stipula convenzioni, sponsorizzazioni o similari il soggetto preposto alla stipula è sempre e soltanto il Board, che può delegare il coordinatore ad operare.
  5. Il coordinatore non può operare per nome e per conto senza autorizzazione del Board
  6. Le comunicazioni delle attività del GdL vengono pubblicate sul canale ufficiale di Fare Digitale soggetto ad iter di approvazione da parte del Board.

Partecipa anche tu